Certificazione-Energetica.com
Preventivi Attestato Prestazione Energetica
Pubblicità

News

Elettrodomestici, da gennaio nuove classi di efficienza e nuove etichette

Dal nuovo anno entreranno in vigore i nuovi requisiti di efficienza energetica minima e di consumo massimo di energia per tutti i “prodotti connessi allenergia”, dagli elettrodomestici alle caldaie. E ci saranno nuove etichette.

Dal primo gennaio 2013 in Europa entreranno in vigore i nuovi requisiti di efficienza energetica minima e di consumo massimo di energia per tutti i “prodotti connessi all’energia”. Questo vuol dire che la regola vale per gli elettrodomestici e i device come decoder e lettori cd, ma anche per tutti gli apparecchi che trasferiscono o misurano l’energia come gas o combustibili fossili (ad esempio caldaie, docce, rubinetti e finestre).
Le nuove regole alzano l’asticella dell’efficienza minima dei prodotti e riordinano il settore, stabilendo che se i requisiti sono troppo bassi, il prodotto non può essere venduto.
L’obiettivo è quello di creare un contesto favorevole a incoraggiare azioni di sostegno alla sostenibilità ambientale e alla lotta al cambiamento climatico mediante misure dirette all’efficientamento delle apparecchiature elettriche ed elettroniche.Per rendere tutto più chiaro, verranno introdotte nuove etichette. In questo modo i consumatori saranno informati sul consumo dei prodotti energetici e potranno esercitare scelte più consapevoli.
Le indicazioni saranno simili a quelle delle vecchie etichette, con la stessa scala cromatica, dal verde scuro per i dispositivi più efficienti al rosso per quelli che consumano di più.
Verranno introdotte tre nuove classi energetiche – A+, A++ e A+++ – oltre a quelle che già esistono e che vanno dalla A alla D. Questre tre classi, però, non si aggiungono alle quelle già previste: la nuova normativa, infatti, continua a limitare il numero totale di classi a sette. Dunque, per gli elettrodomestici A+++ la classe di minore efficienza nella sua etichetta sarà D invece che G. Per gli A++ la classe minore si fermerà a E, invece che G. E, infine, gli A+ avranno una scala di efficienza che si ferma a F invece che a G.
In altre parole, i produttori di apparecchi che non raggiungeranno almeno la classe energetica minima non potranno più commercializzarli. Un impulso vero e concreto al miglioramento dei dispositivi tecnologici che si utilizzano.




Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Siti Partner

Vacanze con i Bambini

EnergeticAmbiente.it

TOP100-SOLAR

Guide di Viaggio


Comments
  • massimo giordano: SALVE MI POTETE CONTATTARE PER 1 CERTIFICAZIONE A.P.E. PER 1 APPARTAMENTO DA DARE IN LOCAZIONE. ASPETTO VOSTRE NOTIZIE. GRAZIE E BUONA GIORNATA .ARTEMIDE CONSULTING SAS MASSIMO GIORDANO CELL: 334-167.90.56 EMAIL: massimo_giordano2002@hotmail.com
    View Post
  • paolo: consiglio segnalare la truffa al 117 GDF.
    View Post
Archivi