Certificazione-Energetica.com
Preventivi Attestato Prestazione Energetica
Pubblicità

News

Il real estate cerca riparo nelle energie rinnovabili

Il business dei fondi immobiliari specializzati nel comparto energy attrae un numero crescente di operatori. Rispetto al mattone tout court, gli investimenti nelle fonti rinnovabili esprimono rendimenti maggiori a minori rischi. Ma, rispetto a qualche anno fa, lo stop alla costruzione di nuovi impianti fotovoltaici (classificati come opifici in Catasto) ha limitato i gestori a orizzonti più opportunistici.
Banca d’Italia fotografa in modo efficace il trend. «Da maggio 2011 – fanno sapere da Palazzo Koch – non approviamo più i regolamenti dei fondi riservati e speculativi, come sono tutti quelli dedicati alle energie rinnovabili. Ma a quanto ci risulta quelli immobiliari operativi con queste caratteristiche a oggi sono in tutto sei, e tutti di Sgr diverse, divenuti operativi dal 2009 in poi. A cui se ne aggiungono circa una decina in fase di lancio, che interessano sei o sette Sgr». Senza contare, ricorda Bankitalia, che anche i veicoli non specializzati sfruttano le opportunità fornite dagli incentivi del Conto Energia, installando per esempio impianti solari sui tetti degli immobili in portafoglio. Il fenomeno quindi può certamente essere sottostimato, essendo i fondi immobiliari italiani in tutto 330 al 30 giugno 2012.

Tra le Sgr attratte dalle rinnovabili ci sono Prisma, Castello, Finint-Alternative Investment ed EstCapital. Quest’ultima è stata una delle prime, nel dicembre 2009, a lanciare un fondo immobiliare di diritto italiano specializzato ed oggi è pronta a rafforzare la sua presenza in questo segmento di mercato. Un mese fa il fondo RealEnergy ha annunciato l’acquisizione di quattro nuovi impianti fotovoltaici e la riapertura delle sottoscrizioni finalizzate a nuovi investimenti. «Rispetto a un immobile messo a reddito – afferma Mauro Pulega, amministratore delegato di EstCapital Sgr – gli impianti rinnovabili offrono rendimenti più prevedibili, in quanto hanno diritto a un conto energia predeterminato di durata ventennale. Si tratta pertanto di asset ottimali per investitori istituzionali». A investire è chi vuole rendimenti costanti nel tempo, come compagnie assicurative nel ramo vita, fondi pensione e così via.

Così come altri operatori, anche Est Capital ammette di aver affrontato qualche incidente di percorso in questo comparto: le norme di incentivo sono cambiate in corso d’opera e gli investimenti pianificati hanno dovuto adattarsi, «con qualche piccola ferita», ammette Pulega. «La riduzione del contributo – racconta – è andata di pari passo con quella dei costi di produzione dei pannelli, consentendo di mantenere i rendimenti su livelli di sicuro interesse; oggi RealEnergy ha alzato le prospettive di raccolta e gli investitori hanno capito le potenzialità dell’asset class, ma il fotovoltaico è cambiato: il Governo ha detto stop al consumo di suolo e quindi alla costruzione di nuovi impianti su terreni agricoli, orientando gli incentivi esclusivamente verso piccoli impianti su tetti o serre». Ne conseguono rischi di coabitazione e condivisione di costi con il proprietario dell’immobile su cui poggia l’impianto, e l’investimento diventa meno appetibile.

In questa fase, dunque, c’è spazio solo per investimenti opportunistici e, ancora per qualche mese, concentrati su impianti esistenti: soffocati dal credit crunch alcuni developer decidono di lavorare sulla leva, riducendola e mettendo in vendita alcuni megaimpianti già costruiti (in tutto sono 340mila gli impianti installati a oggi in Italia, di cui 970 sopra un mW); altri proprietari, indebitati con produttori stranieri di pannelli, vendono per fare cassa. Le occasioni dunque non mancano, anche se bisogna stare attenti a non diluire troppo il portafoglio di questi fondi immobiliari specializzati. Ma senza nuovi impianti si tratta comunque di un business destinato a esaurirsi, garantito dal diritto ventennale acquisito al momento dell’attivazione dell’impianto.

LEGGI TUTTO Il real estate cerca riparo nelle energie rinnovabili.




Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Siti Partner

Vacanze con i Bambini

EnergeticAmbiente.it

TOP100-SOLAR

Guide di Viaggio


Comments
  • massimo giordano: SALVE MI POTETE CONTATTARE PER 1 CERTIFICAZIONE A.P.E. PER 1 APPARTAMENTO DA DARE IN LOCAZIONE. ASPETTO VOSTRE NOTIZIE. GRAZIE E BUONA GIORNATA .ARTEMIDE CONSULTING SAS MASSIMO GIORDANO CELL: 334-167.90.56 EMAIL: massimo_giordano2002@hotmail.com
    View Post
  • paolo: consiglio segnalare la truffa al 117 GDF.
    View Post
Archivi