Certificazione-Energetica.com
Preventivi Attestato Prestazione Energetica
Pubblicità

News

Pannelli fotovoltaici e incentivi fiscali

fotovoltaicoApparentemente i pannelli fotovoltaici, il cui scopo è quello di produrre energia elettrica, hanno ben poco a che vedere con il miglioramento energetico di un edificio. Questo tuttavia solamente in apparenza, poiché nella realtà dei fatti vi é una intima connessione tra le due cose.

Infatti l’impianto di climatizzazione invernale, ma anche estivo se vogliamo estendere il tutto ai 12 mesi dell’anno, funziona anche grazie all’energia elettrica che consente alla macchina che produce il calore (caldaia, pompa di calore, ecc…) di funzionare. Inoltre il fluido riscaldante, sia che si tratti di acqua o altri fluidi, viene diffuso nell’ambiente grazie alle pompe che permettono allo stesso di circolare, queste a loro volta alimentate a corrente.

Dunque anche l’impianto fotovoltaico, seppur un minima quantità, contribuisce al miglioramento termico di un edificio, fornendo l’energia elettrica necessaria per il funzionamento del sistema di climatizzazione. Questo consente di applicare gli incentivi fiscali previsti per il miglioramento energetico anche agli impianti fotovoltaici.

Ovviamente per usufruire degli incentivi fiscali si deve rispettare la normativa vigente in materia, che nello specifico prevede che il beneficio termico venga attestato da una idonea certificazione. A tal fine, stante che dal punto di vista normativo non vi sono stati chiarimenti riguardo cosa l’Agenzia delle Entrate ritenga quale “idonea certificazione” si ritiene da parte degli addetti ai lavori che il documento che più si adatti a tal fine é l’”Attestato di Certificazione Energetica”.

Dunque in attesa di uno specifico dovumento che meglio valorizzi l’impatto all’interno dell’Attestato di Certificazione Energetica di consumi relativi a raffrescamento estivo ed illuminazione, sarà l’attestato stesso a dover portare traccia di ciò sottoponendo dunque anche gli impianti fotovoltaici a certificazione energetica e limitandosi al loro impatto sulla climatizzazione invernale.

Va tuttavia ricordato come gli incentivi fiscali non siano fra di loro cumulabili, dunque nel momento in cui si decide di realizzare un impianto fotovoltaico é bene decidere se usufruire dell’agevolazione fiscale ai sensi della normativa incentivante sui miglioramenti energetici oppure se usufruire di specifici benefici destinati al settore delle energie rinnovabili, come per esempio i vari conti energia.

Va detto infine che non tutti i moduli fotovoltaici possono essere certificati ai fini della certificazione energetica: è necessario che questi siano prodotti nell’Unione Europea o in ambito SEE. E’ necessario inoltre che gli stessi siano stati testati in laboratori di prova acceditati presso il EA, European Accreditation Agreement o possiedano un mutuo riconoscimento presso l’ILAC, International Laboratory Accreditation Cooperation. A questo si aggiunga che pari requisiti si applicano anche agli inverter montati nell’impianto, i quali inoltre dovranno rispettare la normativa norma CEI 0-16, per impianti da allacciarsi alla rete MT e CEI 0-21, per impianti che saranno collegati alla rete BT.

 

Articolo scritto da PV Compare




One Comment

  1. FotovoltaicoDic 6, 2013 at 11:40Reply

    I pannelli fotovoltaici a mio parere sono molto vantaggiosi per i diversi benefici che ci possono offrire.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Siti Partner

Vacanze con i Bambini

EnergeticAmbiente.it

TOP100-SOLAR

Guide di Viaggio


Comments
  • massimo giordano: SALVE MI POTETE CONTATTARE PER 1 CERTIFICAZIONE A.P.E. PER 1 APPARTAMENTO DA DARE IN LOCAZIONE. ASPETTO VOSTRE NOTIZIE. GRAZIE E BUONA GIORNATA .ARTEMIDE CONSULTING SAS MASSIMO GIORDANO CELL: 334-167.90.56 EMAIL: massimo_giordano2002@hotmail.com
    View Post
  • paolo: consiglio segnalare la truffa al 117 GDF.
    View Post
Archivi