Certificazione-Energetica.com
Preventivi Attestato Prestazione Energetica
Pubblicità

News

Rinnovabili termiche, in arrivo incentivi fino al 40%

Clini e Passera presentano il nuovo ‘conto termico’: 900 milioni per impianti realizzati da privati e pubbliche amministrazioni
Incentivi fino al 40% per privati e pubblica amministrazione che decidano di investire nella produzione di energia termica rinnovabile. Sul piatto uno stanziamento da parte dello Stato di 900 milioni di euro.
Questi i primi contenuti del Decreto per le rinnovabili termiche messo a punto dal Governo e presentato oggi dai Ministri dello Sviluppo Economico Corrado Passera, dell’Ambiente Corrado Clini, e delle Politiche agricole Mario Catania, a Rimini nel corso degli Stati Generali della Green Economy.

Il provvedimento ha il duplice obiettivo di incentivare la produzione di energia termica da fonti rinnovabili e di accelerare la riqualificazione energetica degli edifici pubblici.

In particolare, il decreto promuoverà interventi di piccole dimensioni, quali impianti termici alimentati da fonti rinnovabili per usi domestici e per piccole aziende (impianti di riscaldamento alimentati da pompe di calore elettriche, a gas e geotermiche, da biomassa, impianti solari termici anche abbinati a solar cooling, scaldacqua a pompa di calore), con un incentivo che coprirà mediamente il 40% dell’investimento e che verrà erogato in 2 anni (5 anni per gli interventi più onerosi).

Per quanto riguarda, invece, la promozione dell’efficienza energetica nella pubblica amministrazione, il provvedimento aiuta a superare le restrizioni fiscali e di bilancio che non hanno finora consentito alle amministrazioni di sfruttare pienamente le potenzialità offerte dal risparmio energetico, contribuendo anche anche al raggiungimento degli obiettivi europei in termini di riqualificazione energetica degli edifici pubblici.

“Gli investimenti previsti – ha spiegato il Ministro Clini – sono di circa 700 milioni di euro annui per i privati, mentre per il settore della Pubblica Amministrazione l’impegno annuo cumulato è di circa 200 milioni di euro”,

Per il Ministro Passera, il decreto rappresenta “un passo importante” per l’efficienza energetica. Lo Stato – ha detto il Ministro – “si prende l’impegno di pagare una quota importante dell’investimento pari al 40%”. “Il ‘conto termico’ – ha spiegato Passera – fa un passo definitivo. Sono i soldi meglio spesi, qui c’è il futuro, c’è molta crescita”.

Il decreto passa ora all’esame della Conferenza Unificata.




Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Siti Partner

Vacanze con i Bambini

EnergeticAmbiente.it

TOP100-SOLAR

Guide di Viaggio


Comments
  • massimo giordano: SALVE MI POTETE CONTATTARE PER 1 CERTIFICAZIONE A.P.E. PER 1 APPARTAMENTO DA DARE IN LOCAZIONE. ASPETTO VOSTRE NOTIZIE. GRAZIE E BUONA GIORNATA .ARTEMIDE CONSULTING SAS MASSIMO GIORDANO CELL: 334-167.90.56 EMAIL: massimo_giordano2002@hotmail.com
    View Post
  • paolo: consiglio segnalare la truffa al 117 GDF.
    View Post
Archivi