Certificazione-Energetica.com
Preventivi Attestato Prestazione Energetica
Pubblicità

Lo scaldabagno elettrico è l’elettrodomestico che consuma di più. Valuta la possibilità di sostituirlo con uno a gas. In questo modo avrai un maggiore comfort e consumerai meno della metà dell’energia, risparmiando oltre 330 euro all’anno.

L’energia elettrica è una fonte energetica secondaria, in quanto proviene dalla trasformazione di altre fonti (come gas naturale, petrolio, combustibili solidi, dette fonti energetiche primarie), con perdite dovute ai processi di trasformazione e a trasporto e distribuzione prossime al 60%.
L’utilizzo di energia elettrica per scaldare l’acqua è dunque poco efficiente, perchè richiede l’impiego di più del doppio dell’energia rispetto al caso in cui la produzione di acqua calda sia ottenuta impiegando direttamente una fonte primaria (come il gas).
Una famiglia di quattro persone consuma mediamente 200 litri di acqua calda al giorno e se utilizza uno scaldabagno elettrico spende ogni anno poco meno di 600 euro (40% della bolletta di energia elettrica).
Sostituendo lo scaldabagno elettrico con uno a gas, la famiglia sosterrebbe un costo iniziale di 800-1.000 euro, ma la sua spesa annuale per la produzione di acqua calda si ridurrebbe di circa 300-400 euro.
Il risparmio annuo consentirebbe di recuperare interamente la spesa iniziale in circa 3 anni.

Cosa fare?
Se hai uno scaldacqua elettrico valuta con un tecnico di fiducia se esistono le condizioni per sostituirlo con uno a gas.
Altre iniziative:
* Accendi lo scaldabagno elettrico solo quando serve.
* Concentra l’accensione dello scaldabagno elettrico nelle ore notturne se disponi di una tariffa oraria; durante la notte l’energia elettrica costa meno e contribuirai a diminuire i consumi nelle ore di picco.
* Installa lo scaldabagno vicino al punto di utilizzo per evitare inutili dispersioni di calore dell’acqua calda attraverso i tubi.
* Verifica con un tecnico la possibilità/convenienza di installare un impianto solare termico, che consente di produrre fino al 70% del fabbisogno di acqua calda. Un impianto adeguato per una famiglia tipo di 4 persone costa circa 3.000 euro e per questo intervento la legge finanziaria 2007 prevede una detrazione d’imposta del 55%, da ripartire in 3 anni.

Pubblicità
Siti Partner

Vacanze con i Bambini

EnergeticAmbiente.it

TOP100-SOLAR

Guide di Viaggio


Comments
  • massimo giordano: SALVE MI POTETE CONTATTARE PER 1 CERTIFICAZIONE A.P.E. PER 1 APPARTAMENTO DA DARE IN LOCAZIONE. ASPETTO VOSTRE NOTIZIE. GRAZIE E BUONA GIORNATA .ARTEMIDE CONSULTING SAS MASSIMO GIORDANO CELL: 334-167.90.56 EMAIL: massimo_giordano2002@hotmail.com
    View Post
  • paolo: consiglio segnalare la truffa al 117 GDF.
    View Post
Archivi